F1 GP Cina, qualifiche: la parola a Mercedes, Ferrari e Red Bull

Altra grande prova della Ferrari, la Mercedes deve rincorrere di 14 aprile 2018, 14:21

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Mercedes, Ferrari e Red Bull dopo le qualifiche del Gran Premio della Cina, terza prova del mondiale di F1 2018, dopo una straordinaria pole di Sebastian Vettel.

MERCEDES

44 | LEWIS HAMILTON

"E' stata una giornata difficile, abbiamo iniziato il weekend positivamente nelle prove libere, ma oggi non c'era il passo. La Ferrari è decisamente migliorata nel weekend - forse non hanno mostrato il loro vero passo ieri - ma oggi sono stati veloci, eravamo indietro di mezzo secondo in qualifica. Non sarà facile battere domani Kimi e Sebastian, dato che sono anche i più veloci sul rettilineo, quindi i sorpassi saranno difficili, partiremo in quarta posizione e dovrò lottare da lì. Domani dovrebbe essere più caldo, il che potrebbe rovesciare tutto".

77 | VALTTERI BOTTAS

"Siamo venuti qui pensando che avremmo lottato per la pole position, ma sfortunatamente era fuori portata. Forse non avevamo le gomme assolutamente perfett, ma non credo che sarebbe stato abbastanza per battere le Ferrari, il che è particolarmente deludente perché il loro gap è piuttosto grande, abbiamo sicuramente del lavoro da fare ma domani è un altro giorno. Oggi era davvero ventoso e freddo, domani dovrebbe essere bello e soleggiato. Sulla carta, questa pista è più facile per i sorpassi rispetto al Bahrain, quindi speriamo che domani si possa recuperare quanto perso oggi".

FERRARI

5 | SEBASTIAN VETTEL

"È stato un grande risultato e sono davvero felice per la squadra. Oggi la macchina è stata fantastica ed è stato fantastico lottare per la prima fila con entrambe le monoposto. Era molto ventoso e non era facile da ottenere il giusto feeling. Tuttavia, quando l'auto è veloce e funziona, hai molta fiducia e questo ti aiuta. Non ci aspettavamo di essere così forti rispetto alla concorrenza. Non sapevo che cosa stessero facendo gli altri, ma ero abbastanza sicuro di ottenere la pole. Domani il tempo dovrebbe essere soleggiato, il che rende l'asfalto più caldo. Vedremo come andrà, ma penso che saremo molto vicini".

7 | KIMI RAIKKONEN

"Siamo abbastanza contenti di come sono andate le cose finora in questo fine settimana. Le qualifiche di oggi erano piuttosto combattute; abbiamo fatto due giri buoni, ma sfortunatamente ho perso un po' di velocità nell'ultimo settore e non ho potuto migliorare. Ovviamente volevo di più, ma domani è un altro giorno. Abbiamo fatto quello che pensiamo sia il nostro meglio per noi. Il nostro obiettivo è vincere, prima di tutto dobbiamo fare un buon lavoro domani e trarne il massimo. Ovviamente abbiamo bisogno di migliorare qua e là ma questo è un processo normale e senza fine".

RED BULL

3 | DANIEL RICCIARDO

"Sono contento di essere riuscito a fare la qualifica e voglio ringraziare i meccanici per aver fatto un ottimo lavoro. Penso che abbiano infranto il loro stesso record per un cambio di motore. Non pensavamo che sarebbe successo. Non mi aspettavo di uscire, ed ero emozionato quando l'ho fatto. Quello che è successo stamattina non è stato colpa dei meccanici, ma loro avevano tutta la pressione addosso. Non è proprio la posizione ideale, ma penso che tutto sommato non sia stato un brutto pomeriggio e sono solo grato che il team sia stato in grado di farmi girare. La strategia giocherà sicuramente un ruolo importante e spero che possa aiutarci a salire sul podio".

33 | MAX VERSTAPPEN

"Abbiamo raggiunto un buon bilanciamento della vettura e feeling oggi, quindi non credo che avremmo potuto fare molto di più, direi che il quinto posto in griglia è abbastanza realistico ed è dove dovremmo essere. Non credo che abbiamo ottenuto il massimo dal motore in Q3. Stiamo perdendo tempo su entrambi i rettilinei, ed è difficile recuperare in altre zone della pista, sapevamo che le curve sarebbero state importanti, ma non hanno fatto la differenza. In generale, non è stata una brutta qualifica, la Ferrari era molto veloce e alla fine non eravamo così lontani dalla Mercedes. In gara, possiamo essere molto più vicini ai ragazzi là davanti. Abbiamo una strategia diversa, speriamo di fare una partenza pulita e poi dovremo vedere se possiamo recuperare e ottenere un podio"

Iscriviti al nostro Gruppo Facebook per commentare questo e gli altri nostri articoli


-->

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.