F1 GP Cina: le anteprime dei team

La Ferrari mantiene un basso profilo, la Mercedes cerca il suo riscatto
F1 | GP Cina: le anteprime dei team
di 06 aprile 2017, 14:30

La Formula 1 riaccende i motori e riparte da Shanghai. La Ferrari vuole mantenere un basso profilo, mentre la Mercedes è pronta per cercare il proprio riscatto e la propria rivincita. Vi proponiamo una selezione di quanto dichiarato dai piloti del Circus.

Vi ricordiamo, inoltre, di seguire i nostri blog (con il nuovo Parola di Corsaro) e, se volete dire la vostra sulla gara, potete registrarvi sul nostro Forum.  

MERCEDES

Toto Wolff: "Gli ultimi tre anni sono stati un'eccezione in F1, e bisogna fare attenzione a gestire le proprie aspettative. Se pensi di poter arrivare agevolmente alla vittoria, solo perché hai una striscia di successi alle spalle, ti renderai conto molto presto di sbagliarti. Devi girare il dito nella piaga, individuare le tue debolezze e poi reagire. Abbiamo ottenuto un doppio podio nella prima gara dell'anno con nuovi regolamenti - un risultato molto forte senza dubbio, ma non possiamo dirci soddisfatti, perché ci sono molte aree dove possiamo migliorare. Da questo punto di vista, mi ha incoraggiato vedere come entrambi i nostri piloti stanno affrontando la stagione. Lewis è il miglior Lewis mai visto in quattro anni; Valtteri si è inserito nel team molto bene e ha fatto una performance di alto livello, prendendo il posto di Nico senza problemi".

FERRARI

Sebastian Vettel: "La Mercedes è ancora la favorita. Abbiamo avuto un'ottima prima gara, ma come team, affrontiamo gara per gara. Abbiamo un buon pacchetto, il che ci mette in un'ottima posizione, ma ci sono ancora molte cose da fare per mantenere il passo (della Mercedes) e per mantenere questa posizione".

Kimi Raikkonen: "Vedremo come andrà questo weekend e per domenica la nostra situazione sarà chiara. Abbiamo anche le gomme da bagnato qua (le previsioni meteo danno pioggia in Cina - ndR), sarà un tuffo nell'ignoto, come per tutti. Di solito se una monoposto non va male sull'asciutto, non va male neanche sul bagnato. Vedremo".

RED BULL

Max Verstappen: "È un po' difficile dire come poter recuperare questo divario, perché è abbastanza grosso. Sono sicuro che lo riusciremo a chiudere nelle prossime gare, e vedremo cosa potremo ottenere con i nuovi aggiornamenti, anche da un punto di vista dei motori. Per ora, possiamo migliorare il bilanciamento generale della monoposto. In qualifica non va male, penso però che ci voglia più potenza".

DSC_454

WILLIAMS

Felipe Massa: "È sempre bello andare in Cina. Mi piace molto come circuito, è molto vecchia scuola e ha molte curve veloci e uno dei rettilinei più lunghi in F1. È divertente. Non vedo l'ora di rivedere anche i fan cinesi!"

Lance Stroll: "Sarà la mia prima volta in Cina, sulla terraferma, perché sono stato solo a Macao per la F3. Non so molto riguardo al circuito, ho solo provato al simulatore e devo ancora vederlo in realtà. Ho comunque un'idea di come sia, come tracciato. Cambierò il mio approccio, dato che è un circuito che perdona di più. Mi preparerò come sempre a fare del mio meglio".

GP-Spagna-2016-Hulkenberg-Force-India

FORCE INDIA

Sergio Perez: "Il nostro settimo posto a Melbourne è stato molto soddisfacente. Abbiamo battuto monoposto che avevano un passo migliore, grazie alla strategia. La nostra performance ha dimostrato che abbiamo lavorato bene quest'inverno, ma ci sono ancora aree dove dobbiamo migliorare".

Esteban Ocon: "Sono stato in Cina l'anno scorso, ma non ho mai guidato sul circuito di Shanghai, sarà una nuova pista da conoscere per me. Dopo il circuito cittadino di Melbourne, sarà bello affrontare una pista che invece è totalmente l'opposto. La nostra monoposto dovrebbe essere più adatta alla pista di Shanghai, ma vedremo".

GP-Spagna-2016-Grosjean-Haas

HAAS

Romain Grosjean: "L'anno scorso arrivavamo a Shanghai con due ottime gare alle spalle, e andò molto male. Ora siamo qui con monoposto molto differenti, con gomme differenti, è come avere una pagina bianca davanti, dove possiamo sicuramente fare di meglio rispetto allo scorso anno. La consistenza è un aspetto che ci mancava lo scorso anno, ed è qualcosa che dobbiamo arrivare a padroneggiare. In gara, comunque la monoposto c'è, anche se prima di dirlo con sicurezza, dovremo affrontare ancora qualche gara".

GP-Spagna-2016-Nasr

SAUBER

Antonio Giovinazzi: "Mi hanno chiamato per la sostituzione in Australia piuttosto tardi, ma mi sono divertito in tutto quello che ho fatto. Ora, in Cina, partirò dalla prima sessione di prove libere e sarà tutto molto più semplice. Sarà difficile andare a punti, ma farò del mio meglio. Qua posso solo migliorare. Per quanto riguarda il Bahrain, non ho ancora ricevuto notizie, vedremo, intanto per ora, dalla settimana prossima, tornerò in Ferrari, ma comunque vedremo. Ora sono qua per correre con la Sauber".

Condividi