F1 GP Cina, Hamilton pole fantastica, a fianco a lui Vettel

Bottas terzo, Raikkonen quarto nelle qualifiche a Shanghai
F1 | GP Cina, Hamilton pole fantastica, a fianco a lui Vettel
di 08 aprile 2017, 10:22

Lewis Hamilton è in pole position nel GP della Cina 2017 di F1. Il pilota inglese della Mercedes e tre volte campione del mondo ha ottenuto la sua 63a pole della carriera, sbriciolando il record della pista e portandosi a -2 da Ayrton Senna e -5 da Michael Schumacher nella classifica all time. La Ferrari, però, c'è. Sebastian Vettel è in prima fila staccato di meno di due decimi, con Valtteri Bottas e Kimi Raikkonen a completare la seconda linea sulla griglia di partenza.

Cronaca

Q1: Il primo a completare un giro veloce è Antonio Giovinazzi con la Sauber. Seguono tutti gli altri piloti con la sorpresa delle Ferrari che entrano in pista con gomme soft rispetto alle supersoft di tutta la concorrenza. E quello che stupisce è il fatto che Vettel si mette in testa al gruppo con 1:33.078 davanti a Hamilton, staccato di tre decimi, e a Kimi Raikkonen, con Bottas quarto. Grosso rischio per Grosjean che si gira in uscita dall'ultima curva senza nemmeno sfiorare le protezioni. Problemi per Verstappen, che denuncia noie alla Power Unit ed è inoltre costretto, senza aver completato un solo giro buono, a fermarsi alle verifiche tecniche a 6 minuti dal termine. Sul finire di sessione, mentre tutti i piloti tentano il giro veloce per migliorare, Giovinazzi va a sbattere forte in uscita dall'ultima curva distruggendo la Sauber. Bandiera rossa che sancisce la fine della sessione: restano esclusi Vandoorne, Grosjean, Palmer, Verstappen e Ocon. Antonio accede alla Q2 ma ovviamente non potrà disputarla.

Nel Q2 è Kimi Raikkonen a lanciarsi per primo: entrambe le Ferrari questa volta sono uscite con gomme supersoft e la lotta con la Mercedes è viva: Vettel gira in 1:32.391, 15 millesimi meglio di Lewis Hamilton. Bottas si ferma a 161 millesimi, Raikkonen a 211. Ricciardo, quinto, è a 1.1 dalla Ferrari, davanti alle Williams di Massa e Stroll e alle Toro Rosso di Kvyat e Sainz. Dei primi 10, solo le Mercedes e Ricciardo rinunciano ad un secondo tentativo. Kimi Raikkonen si porta in testa con 1:32.181 davanti a Sebastian Vettel, mentre la lotta per la Q3 premia, dietro alle Ferrari e alle Mercedes, Daniel Ricciardo, le due Williams di Stroll e Massa, Hulkenberg con la Renault, Perez con la Force India e Kvyat con la Toro Rosso. Restano esclusi Sainz, Magnussen, Alonso, Ericsson e ovviamente Giovinazzi.

Inizia una Q3 attesissima. Il primo dei big a lanciarsi è Lewis Hamilton, che scende sotto il limite del minuto e 32 con 1:31.902. Bottas si ferma a 1:32.265. Raikkonen è lento in 1:32.616, mentre Vettel resta a 184 millesimi dall'inglese con 1:32.902. Ricciardo conferma la quinta posizione così come Hulkenberg la sesta. Hamilton e Bottas escono per l'ultimo giro, mentre le due Ferrari escono per ultime. Hamilton migliora il suo tempo in 1:31.678. Valtteri Bottas si avvicina a 187 millesimi dal compagno portandosi temporaneamente in prima fila, ma viene beffato proprio all'ultimo da Sebastian Vettel, che gli ruba la seconda posizione per un solo millesimo di secondo. Kimi Raikkonen migliora ma resta in quarta posizione. Daniel Ricciardo precede Felipe Massa in terza fila. Quarta fila per Nico Hulkenberg e Sergio Perez, a chiudere la top ten Daniil Kvyat e Lance Stroll.

Seguono i tempi delle qualifiche.

Condividi