F1 | GP Cina, gara: la parola ad Haas e Sauber

F1 GP Cina, gara: la parola ad Haas e Sauber

di 17 Aprile 2016, 16:30

Vi riportiamo le dichiarazioni dei piloti di Haas e Sauber al termine del Gran Premio della Cina.

Haas

Romain Grosjean: "È stata una gara orrenda. La partenza è stata orribile quando Ericsson mi ha danneggiato l'alettone anteriore. Da lì abbiamo avuto la safety car e ho pensato che avessimo l'opportunità di fare qualcosa. Ma il bilanciamento della monoposto non era affatto buono. Non so cosa sia successo. In un certo senso, è un bene che abbiamo avuto una gara così difficile, così possiamo analizzare cosa abbiamo sbagliato e cosa abbiamo fatto giusto, e cosa possiamo cambiare. Non era il compleanno che mi aspettavo".

Esteban Gutierrez: "È stato divertente oggi, e finire la gara è stato un grande passo avanti. Possiamo costruire da questo risultato, intanto che ci prepariamo per la Russia. Vorrei ringraziare i ragazzi, perché stanno facendo un grande lavoro. Non avevo il DRS funzionante, ed era difficile sorpassare, ma è stata comunque una gara solida".

Sauber

Marcus Ericsson: “Penso che sia stata una gara decente. Ho avuto una buona partenza, e ho fatto un buon primo giro. Quando la safety car è uscita, abbiamo fatto una scommessa e abbiamo cercato di finire la gara con due stint su gomme medie. Ma non avevo il passo sperato sulle gomme. A parte ciò, penso che sia stata una gara solida, senza errori da parte mia".

Felipe Nasr: “È stata una gara difficile per me, specialmente dopo la partenza, mi hanno colpito e la mia gomma anteriore destra si è bucata e ho dovuto cambiare anche il musetto. E mi è costato molto in termini di tempo in gara. Avevo molto da recuperare in gara. Abbiamo ancora molto da fare sulla monoposto in termini di passo".

Condividi