F1 | GP Canada 2019, libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull

F1
GP Canada 2019, libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull

Ferrari davanti, ma la Mercedes sul passo fa paura. Brividi per Hamilton e Verstappen di 08 Giugno 2019, 13:03

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Mercedes, Ferrari e Red Bull dopo le prime due sessioni di prove libere del Gran Premio del Canada 2019. Il venerdì ha proposto una novità, con le due Ferrari di Charles Leclerc e Sebastian Vettel in cima alla classifica (separati da 74 millesimi). Ma non bisogna lasciarsi ingannare. Mentre Lewis Hamilton ha picchiato contro il muro esterno di curva 9, perdendo due terzi di FP2, Valtteri Bottas ha terminato 3° e a poco più di un decimo dal monegasco la simulazione di qualifica, mentre sul passo è stato semplicemente imprendibile. Fuori dalla top-10 i due Red Bull: Max Verstappen non chiude un tentativo che sembrava molto buono, a causa di un contatto con l'anteriore destra all'altezza del 'Muro dei Campioni'; Pierre Gasly lo precede di poco. Sul passo, comunque, i due di Milton Keynes sono apparsi abbastanza in forma.

MERCEDES

44 | LEWIS HAMILTON

"La FP1 è stata senza intoppi; all'inizio la pista era molto sporca, ma le condizioni erano identiche per tutti. In FP2, invece, ho fatto un errore e ho danneggiato la macchina. I ragazzi hanno fatto di tutto per rimandarmi in pista, ma non c'era abbastanza tempo. Non ricordo l'ultima volta che ho perso praticamente un'intera sessione. Non è sicuramente bello osservare la sessione dal garage; sembra di stare nell'ufficio del preside, desiderando tornare in classe. Il mio errore? Ero impegnato in un run di più giri con la gomma Medium e stavo cercando di trovare il limite; sono andato un po 'oltre, perdendo il controllo in uscita di curva 9. Ho sperato fino all'ultimo di evitare di colpire il muro, ma è andata così, sono cose che succedono. Fortunatamente Valtteri ha disputato una buona sessione, raccogliendo tanti dati. I ragazzi faranno di certo un gran lavoro, e saremo pronti per la giornata di domani (oggi ndr)".

77 | VALTTERI BOTTAS

"Mi sono davvero divertito oggi. Questa pista è sempre molto polverosa all'inizio, per poi migliorare con il passare del weekend; quindi è necessario trovare il grip passo dopo passo. Questo è quello che mi piace di questo circuito, essendo diverso ogni volta che scendi in pista e hai sempre bisogno di imparare e scoprire cose nuove. La macchina è forte, ma abbiamo del lavoro da fare sul bilanciamento; i cambiamenti apportati in FP2 da un lato l'hanno resa un pò più veloce, ma dall'altro un pò più difficile da guidare. È bello avere un nuovo motore con un pò di potenza in più; non è un'enorme differenza ma si sente, ed è davvero una bella sensazione. In generale, siamo andati forte sia in simulazione qualifica che nei long run, ma la Ferrari è stata molto veloce sui rettilinei. Mi aspetto una battaglia molto serrata domani (oggi ndr). Da parte mia sono molto fiducioso e non vedo l'ora di affrontare la Qualifica".

FERRARI

5 | SEBASTIAN VETTEL

"E 'stata una giornata interessante. All'inizio la pista era piuttosto scivolosa, ma sappiamo che migliorerà man mano con l'avanzare del weekend. Abbiamo faticato di nuovo con gli pneumatici, soprattutto in termini di prestazioni sul long run. Dovremo lavorare su questo aspetto nella terza sessione di prove libere, perché avere una buona posizione in griglia è vitale qui. Dove siamo al momento? Direi che non siamo certamente i più veloci, soprattutto sul giro singolo; i nostri principali avversari sembrano avere un leggero vantaggio. Ci manca grip nelle curve più lente e non ho ancora la sensazione che voglio dalla macchina. Proveremo a cambiare alcune cose per trovare un equilibrio che al momento ancora non abbiamo".

16 | CHARLES LECLERC

"È stata una giornata positiva nel complesso. In FP1 c'era un bel pò di polvere in pista e questo, in combinazione con le alte temperature, ha reso molto complicato trovare il giusto grip. Le condizioni sono migliorate con il passare della giornata e mi sono sentito molto più a mio agio nella seconda sessione. Abbiamo fatto un buon passo avanti tra FP1 e FP2 e dovremo continuare a lavorare sodo per ripeterci domani (oggi ndr). È ancora difficile dire dove saremo in qualifica. Ci aspettiamo che i nostri avversari saranno decisamente forti, mentre noi faremo del nostro meglio per ottenere un buon risultato".

a

RED BULL

10 | PIERRE GASLY

"Oggi (ieri ndr) abbiamo testato tante componenti tra FP1 ed FP2. Il problema però è che sembriamo mancare di ritmo, ragion per cui dobbiamo analizzare bene tutti i dati a disposizione. Abbiamo avuto un alto degrado degli pneumatici, ma forse questo renderà interessante la gara di domenica, visto che anche le altre squadre hanno sofferto degli stessi problemi. Non ho visto esattamente cosa è successo a Max, dato che mi stavo preparando per il mio giro veloce; quando mi hanno detto che stava arrivando ho cercato di spingere e di non creargli problemi. La Qualifica? E' ancora presto per parlarne, essendoci ancora una sessione di libere da affrontare. Non so se saremo in grado di competere con Mercedes e Ferrari, ma faremo tutto il possibile.".

33 | MAX VERSTAPPEN

"In generale sono soddisfatto di come siano andate le cose. Ho avuto un buon feeling con la macchina in FP1, ed anche al pomeriggio, pur se dall'esterno le cose possono essere sembrate diverse, è stato lo stesso. In FP2 non ho completato il giro di qualifica a causa del contatto con il muro in uscita dall'ultima curva; seguivo da vicino Pierre e ho perso il controllo. E' stato un peccato aver perso dei minuti preziosi, ma stavamo avendo un buon ritmo. Noi vogliamo fare meglio, e la pista scivolosa non ci ha di certo aiutato. Ma sui long run siamo parsi competitivi, e ne sono felice. Dobbiamo completare la messa a punto, e spero che per domani (oggi ndr) le condizioni della pista migliorino. La pista era talmente polverosa che ho dovuto usare quattro o cinque visiere a strappo, mentre di solito non ne uso nemmeno una".

Condividi