F1 GP Bahrain, gara: la parola a Force India, Williams, Renault e Toro Rosso

La felicità di Gasly e la delusione di Sergio Perez di 09 aprile 2018, 19:00

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Force India, Williams, Renault e Toro Rosso dopo il Gran Premio del Bahrain, seconda prova del mondiale di F1 2018.

FORCE INDIA

11 | SERGIO PEREZ

"Un'opportunità sprecata perché la mia gara si è conclusa al Giro 1. E' importante stare fuori dai guai, ma non ho potuto evitare quanto successo. Sono partito bene, ma Brendon Hartley ha perso il controllo della monoposto e mi è venuto addosso. Avevo troppi danni al fondo, e mi è costato parecchio per il resto della gara. Sono quasi arrivato a punti, ma non c'era verso per entrarci. Possiamo guardare a qualche lato positivo. E' stata una gara divertente, con molte battaglie".

31 | ESTEBAN OCON

"E' stata una gara molto dura e senza respiro. Correvo, lottavo, inseguivo. Sono un po' deluso dal fatto che non abbiamo ottenuto abbastanza, specialmente perché partivamo ottavi, abbiamo fatto del nostro meglio. Dobbiamo continuare a lavorare nella stessa direzione e replicare in Cina la prossima settimana".

WILLIAMS

18 | LANCE STROLL

"Sono molto felice della mia gara, anche se ho toccato l'ala anteriore con Grosjean, e ho perso 10 secondi ai box per il cambio dell'ala. Sono riuscito a recuperare e a battere il mio compagno di squadra alla fine. Sono felice di questo recupero, abbiamo fatto il massimo possibile oggi. Speriamo però di andare meglio in Cina".

35 | SERGEY SIROTKIN

"Non è facile riassumere in poco la gara, questa è stata la mia prima distanza di Gran Premio percorsa. E' stata una bella esperienza, abbiamo perso però un po' di tempo con la strategia a due soste. Il passo non è male, ma non riusciamo a stare dietro ad altre monoposto. Dobbiamo assolutamente migliorare. In questo momento, però, stiamo cercando di arrivare a fine gara. Adesso andiamo in Cina".

RENAULT

27 | NICO HULKENBERG

"Abbiamo ottenuto il massimo da questa gara, il che è positivo. Non avevamo il passo per competere con le monoposto davanti a me, e questo mi delude un po'. E' stata una gara piena di eventi e il nostro obiettivo era non consumare troppo carburante, e questo siamo riusciti a gestirlo".

55 | CARLOS SAINZ JR.

"Stavo sopravvivendo verso la fine, con gomme soft praticamente esaurite, dobbiamo ancora capire cosa sia successo in partenza, perché avevo troppo pattinaggio delle gomme e la gara da lì era compromessa. Sono rimasto bloccato nel traffico dopo entrambe le soste e non sono riuscito a fare granché. E' stata una giornata dura. Ma fortunatamente, la Cina è dietro l'angolo e torneremo a punti".

TORO ROSSO

10 | PIERRE GASLY

"Da non crederci, che giornata incredibile! Questa è la mia seconda gara con la Toro Rosso e la Honda e sono arrivato quarto. E' stato fantastico, sono così felice! Grazie al team, perché la monoposto è fantastica! Ho dato tutto quello che avevo dopo il ritiro di Raikkonen. La partenza è stata fantastica, sono riuscito a passare Ricciardo alla Curva 1, e dopo essere stato passato da Magnussen, l'ho ripassato e sono riuscito a spingere e a preservare le gomme".

28 | BRENDON HARTLEY

"Ho avuto una giornata deludente. Sono riuscito a partire bene, ma alla Curva 4 ho avuto un contatto con Perez. Ha danneggiato la mia ala anteriore e il resto della mia gara, e mi sono stati dati 10 secondi di penalità. Potevamo essere a punti senza la penalità e questo è frustrante. Grazie a Toro Rosso e a Honda comunque".

Iscriviti al nostro Gruppo Facebook per commentare questo e gli altri nostri articoli


-->

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.