F1 | GP Bahrain 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso

F1
GP Bahrain 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso

Williams ancora in fondo, delusione per la Racing Point di 31 Marzo 2019, 09:00

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Force India, Williams, Renault e Toro Rosso dopo le qualifiche del Gran Premio del Bahrain.

RACING POINT

11 | SERGIO PEREZ

"Un risultato deludente stasera, ma è dove che siamo al momento. Abbiamo fatto alcuni passi avanti dopo le prove, ma sembra che tutti gli altri abbiano fatto altrettanto. Ho avuto alcuni problemi con la mia auto in Q2, perché ho perso alcuni pezzi della mia carrozzeria, il che non ha aiutato. Spero di poter recuperare un po' di prestazione una volta sistemato il tutto. Anche se oggi non siamo contenti della nostra velocità, non possiamo permetterci di abbassare la testa. È una gara lunga domani e molto può succedere. Con una buona partenza e la giusta strategia, credo che potremmo ottenere alcuni punti".

18 | LANCE STROLL

"E' stata dura oggi: abbiamo faticato con il grip, ma in tutta onestà non ho realizzato il giro ideale in Q1. Quindi c'era il potenziale per raggiungere la Q2 ed essere un po' più in alto sulla griglia. Ho commesso un paio di errori e quei due o tre decimi persi mi sono costati la possibilità di passare in Q2. Guardando alla gara, rimango positivo e mi concentro sul buon passo che abbiamo mostrato a Melbourne. È domani quello che conta davvero, vediamo cosa succede e cerchiamo di sfruttare al massimo la strategia, per metterci in gioco per i punti".

WILLIAMS

63 | GEORGE RUSSELL

"E' stata una sessione molto difficile, per un qualsiasi motivo, la monoposto non era lontanamente buona come lo è stata ieri in FP2. I miei giri sono stati davvero sporchi e lontani dal potenziale della vettura, il che è un peccato. Non stiamo neanche lottando con le monoposto di metà schieramento, e dobbiamo ancora ottimizzare quello che abbiamo, ma oggi non lo abbiamo fatto".

88 | ROBERT KUBICA

"E' stata una sessione decente, è una situazione difficile e abbiamo alcuni elementi da controllare, e avremmo potuto fare delle cose in maniera migliore. Di sicuro, la telecamera persa dal musetto nell'ultimo giro non è stata d'aiuto, anche se avrebbe cambiato la situazione solo di una posizione: attualmente è più importante capire le cose che dobbiamo fare per migliorare, ed essere pronti per poter ottenere il massimo quando la monoposto sarà migliore".

RENAULT

27 | NICO HULKENBERG

"Purtroppo abbiamo sofferto un paio di problemi con la macchina, nel peggior momento possibile, durante le qualifiche. Abbiamo perso prestazione e non abbiamo avuto la possibilità di aggiustare nulla in un così breve lasso di tempo. Dobbiamo capire e risolvere questi problemi, in modo che non si ripetano. Mi sono sentito bene in macchina per tutto il weekend, quindi è un peccato perdere una delle dieci posizioni della griglia di partenza. Speriamo di poter fare qualcosa a partire da domani, sarà dura da così lontano, ma daremo il massimo".

3 | DANIEL RICCIARDO

"Le qualifiche non sono state perfette per noi in nessun modo, ma è un miglioramento finora, in questo fine settimana. Alla fine eravamo più vicini alla terza sessione di qualifiche, più di quanto ci aspettassimo venerdì. Sappiamo che abbiamo degli aspetti su cui lavorare. Sto ancora imparando a padroneggiare questa macchina, ma ci sto arrivando ogni volta che ci sono dentro. Abbiamo una scelta libera per quanto riguarda le gomme per la gara, il che ci dà alcune cose da valutare durante la notte sulla strategia. Cercherò di ottenere il massimo e prendere qualche punto è sicuramente una possibilità".

TORO ROSSO

23 | ALEXANDER ALBON

“Dopo le Libere 3, sono andato in qualifica un po’ sulla difensiva e quindi abbiamo deciso di fare tre run in Q1, per passare alla fase successiva. In Q2 ho fatto un solo tentativo e non è stato molto pulito: ho fatto un errore, andando largo nell’ultima curva. Non so quanto fossi vicino a Raikkonen, ma penso che abbiamo mancato l’ingresso in Q3 proprio per quell’errore, quindi sono un po’ deluso. Tuttavia, sono soddisfatto per come siamo riusciti a mettere tutto insieme per le qualifiche. Nelle simulazioni di gara effettuate nelle Libere 2 sembravamo abbastanza competitivi e oggi abbiamo raccolto dei dati di cui tenere conto domani, quindi non vedo l’ora di correre, perché su questa pista offre delle opportunità di sorpasso”.

26 | DANIIL KYVAT

“Non è stata la migliore qualifica per noi, oggi. In Q2 non abbiamo effettuato l’ultimo run, quindi è difficile dire come saremmo andati, ma penso che avevamo l’occasione per entrare in Q3. Mancava qualcosa alla vettura, dobbiamo capire cosa. Avevamo un’idea chiara su cosa fare nell’ultimo run della Q2 ma, sfortunatamente, non abbiamo potuto. Adesso ci concentreremo sulla gara di domani: dovremo lottare ancora di più, ma penso che saremo competitivi”.

Condividi