F1 GP Azerbaijan, gara: la parola a Force India, Williams, Renault e Toro Rosso

F1 | GP Azerbaijan, gara: la parola a Force India, Williams, Renault e Toro Rosso
di 30 aprile 2018, 18:03

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Force India, Williams, Renault e Toro Rosso dopo il Gran Premio d'Azerbaijan.

FORCE INDIA

11 | SERGIO PEREZ

"Sono estremamente felice. La nostra gara è stata letteralmente un ottovolante. Abbiamo iniziato con un incidente al primo giro, quando sono stato colpito da dietro da una Williams [Sirotkin]. Questo mi ha spinto verso Kimi [Raikkonen] e mi ha rotto l'ala anteriore, così ho forato. Ero in fondo e poi mi è stata data una penalità di cinque secondi. Sono stato in grado di risalire e quando è uscita la Safety Car siamo riusciti a mantenere la nostra posizione. La squadra ha fatto un grande pit-stop e sono riuscito a scontare la mia penalità e ad uscire davanti a Grosjean. Stavo lottando e ogni curva era una lotteria, ma poi ho visto anche le macchine davanti a me che stavano lottando. Ho passato Seb [Vettel], ma poi si è ripresentato e mi ha fatto pressione. Ho dovuto dare tutto negli ultimi due giri: il mio ritmo era incredibile, e penso che siano stati i migliori due giri della mia vita. Questo podio significa molto per me, sono molto contento ed orgoglioso di me stesso, della mia famiglia, della mia squadra e del Messico".

31 | ESTEBAN OCON

"È deludente non finire la gara, in un giorno in cui abbiamo avuto un buon ritmo. Ho avuto una partenza rapida e sono riuscito a superare Kimi [Raikkonen]. Ero dietro a Ricciardo, ma Kimi ha fatto un affondo e mi ha messo alle barriere. Sento che l'errore è suo: vedremo cosa dicono i commissari, ma questo non cambierà il risultato per me. E' un peccato, perché Sergio ha dimostrato di avere il ritmo per fare davvero bene qui, oggi. Sono comunque molto contento per il risultato della squadra e spero che potremo portare avanti la nostra prestazione a Barcellona e oltre".

WILLIAMS

18 | LANCE STROLL

"E' stata una gara pazzesca, è successo così tanto, sono abbastanza contento della gara, nessuno ha avuto una gara perfetta oggi. Il vento era forte, sentivo che la macchina veniva spinta un po' in giro; tutto sommato, sono contento dell'ottava posizione ed è stata una buona gara per il team. A Barcellona dovremo capire i nostri problemi e continuare a lavorare, ma è proprio quello che stiamo facendo"

35 | SERGEY SIROTKIN

"E' stato un tale casino nelle prime curve, ero tra due vetture alla terza curva e sono stato lentamente e progressivamente schiacciato tra le due macchine, mentre ero nel mezzo. A un certo punto, ci siamo toccati, la mia macchina è saltata e quando sono atterrato, ho rotto la sospensione anteriore e la mia ala. Sono davvero dispiaciuto per questo, ma capisco che tutti vogliamo guadagnare posizioni all'inizio, il che è importante, ma è un peccato in una gara in queste condizioni. Questo è stato il miglior weekend finora per noi e sono sicuro che avremmo potuto ottenere qualche punto".

RENAULT

27 | NICO HULKENBERG

"È stata una gara pazza. Siamo partiti bene, ma ho perso il controllo alla fine della quarta curva e questa è stata la mia gara, finita. Avevo un po' di bloccaggio posteriore e il vento rendeva tutto più difficile. Sono stato sfortunato, ma è così che va a volte. Attendiamo con impazienza la Spagna"

55 | CARLOS SAINZ JR.

"È un risultato molto forte per la squadra. Sono molto felice, è stato molto divertente, come sempre a Baku. Il primo stint è stato molto forte e sono riuscito a superare entrambe le Red Bull in pista. Poi, la gomma morbida è stata più difficile per noi da gestire e alla fine abbiamo dovuto lottare per il quinto posto. È positivo per la squadra andare in Europa. Devo continuare a lavorare sodo con i miei ingegneri per continuare a costruire l'auto secondo i miei gusti e per mantenere i punti in arrivo. La prossima tappa è la Spagna e non vedo l'ora che arrivi".

TORO ROSSO

10 | PIERRE GASLY

"Ho fatto un buon inizio di gara, partendo diciassettesimo sono riuscito a entrare nella top 10 dopo il primo giro, ma dopo è stato davvero difficile mantenere la mia posizione! Non potevo fare molto, sul rettilineo e sono stato sorpassato da parecchi. E' stato così difficile! Dopo l'ultimo riavvio di gara, ho avuto un incidente con Magnussen dove mi ha messo a muro, rompendo metà del mio fondo, il mio specchio e piegando il mio sterzo. E' stata una gara abbastanza frustrante perché con tutti i ritiri e senza la collisione avrei potuto essere nei punti".

28 | BRENDON HARTLEY

"È stata una gara interessante! Dal mio punto di vista, oggi non abbiamo avuto il passo giusto per sfidare la metà dello schieramento. Nelle aree che dovevamo sorpassare non riuscivamo ad avvicinarci abbastanza. C'era molta agitazione intorno a me, ma sono riuscito a mantenermi lontano dai guai e a portare a casa il mio primo punto del campionato mondiale in F1, che è fantastico! Oggi è stato importante per me arrivare alla fine della gara, specialmente dopo ieri! Mi sarebbe piaciuto attaccare un po' di più ma siamo felici così... Prenderò questo slancio per la prossima gara!"

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.