F1 | GP Azerbaijan 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso

F1
GP Azerbaijan 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso

Altra qualifica da dimenticare per la Williams di 27 Aprile 2019, 22:15

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Force India, Williams, Renault e Toro Rosso dopo le qualifiche del Gran Premio dell'Azerbaijan.

RACING POINT

11 | SERGIO PEREZ

F1 | GP Azerbaijan 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso 1

"E 'stata una grande qualifica, la squadra ha fatto un ottimo lavoro in termini di strategia. Abbiamo reagito molto bene e preso tutte le decisioni giuste - quando uscire e quando non uscire. È stata una sessione lunga, la pista si è raffreddata molto, ma penso che abbiamo fatto un buon lavoro e siamo riusciti a ottenere di più dalla macchina. Questa è una pista davvero unica, che spinge al massimo il pilota. Devi essere al limite ogni giro senza fare errori e questo richiede molto impegno e fiducia. Sarà una gara lunga, abbiamo alcune macchine molto veloci intorno a noi, ma a Baku può succedere di tutto. Un singolo errore può costare molto. E' importante restare calmi e penso che se riusciremo a finire la gara dovremmo essere in grado di ottenere punti buoni".

18 | LANCE STROLL

F1 | GP Azerbaijan 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso 2

"E 'stata una giornata impegnativa ed è un peccato uscire in Q1. Ho fatto quello che potevo anche avendo girato poco ieri. La FP3 è stata una buona sessione e ho continuato a consolidare, ma alla fine non abbiamo fatto abbastanza giri. Ho dovuto interrompere il mio primo giro a causa delle bandiere gialle, quindi ho avuto solo un tentativo. Alla fine, il giro non è stato abbastanza buono, quindi tutto quello che possiamo fare è guardare avanti a domani. Il potenziale della macchina è buono, come ha dimostrato Sergio, e qui la gara può essere molto imprevedibile. Se otteniamo una buona strategia e sfruttiamo al massimo ogni opportunità, possiamo ancora ottenere un buon risultato, quindi vediamo cosa succederà".

WILLIAMS

63 | GEORGE RUSSELL

F1 | GP Azerbaijan 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso 3

"Sono andato in qualifica abbastanza alla cieca dopo aver saltato tutto il lavoro di ieri, Baku è un circuito che richiede molta fiducia. Dal punto di vista personale, mi sono sentito a mio agio durante le qualifiche e ho ottenuto il massimo dal nostro pacchetto. E' stato un weekend difficile e domani sarà una gara lunga, ma dobbiamo rimanere positivi e continuare a sfruttare al meglio la situazione".

88 | ROBERT KUBICA

F1 | GP Azerbaijan 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso 4

"Su questa pista paghi un prezzo alto per un errore relativamente piccolo, lo sapevo già prima di venire qui e sfortunatamente è proprio così. Non è stato un incidente enorme, ma i medici dovevano attenersi alle consuete precauzioni, ma sto bene. Ho toccato il muro alla Curva 8, e mi ha lanciato verso l'esterno della curva successiva, che è il punto più stretto di tutto il calendario di Formula 1. La temperatura non ci sta aiutando, ma questo è stato un errore di guida, e dobbiamo vedere i danni alla monoposto".

RENAULT

27 | NICO HULKENBERG

F1 | GP Azerbaijan 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso 5

"Mi è mancata l'armonia tra me e la macchina per tutto il weekend. Non siamo riusciti a trovare la quadra né con la macchina o con le gomme. Le cose non sono andate bene in qualifica con una bandiera gialla che ha ostacolato il mio primo giro veloce e poi mi sono bloccato, e poi sono andato lungo nel secondo. Sappiamo che sarà difficile, ma sappiamo cosa è successo qui in passato".

3 | DANIEL RICCIARDO

F1 | GP Azerbaijan 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso 6

"Considerato come il fine settimana sia andato, probabilmente abbiamo abbassato le nostre aspettative per oggi. Il dodicesimo posto non è l'ideale. Questo fine settimana siamo stati un po' fuori forma e le piccole cose qui fanno una grande differenza. Abbiamo apportato modifiche ieri e certamente abbiamo fatto progressi. Non sai mai cosa succederà qui. Parto da metà schieramento e può succedere veramente di tutto su questa pista".

TORO ROSSO

23 | ALEXANDER ALBON

F1 | GP Azerbaijan 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso 7

“È stato un finale di qualifica un po’ frustrante. Per tutto il weekend abbiamo avuto il passo per entrare in Q3, ma è mancato proprio nel momento più importante. Ho faticato con la temperatura delle gomme e ho cercato di portarle al giusto range di funzionamento, specialmente sul finire della sessione quando le temperature si sono drasticamente abbassate. Forse non ho fatto un buon giro di riscaldamento, perché non avevo abbastanza fiducia con la pista fredda e l’auto che scivolava un po’ ovunque. Ma domani è un altro giorno: qui può succedere di tutto e abbiamo visto quanto le gare possano essere caotiche. È tutto da giocare”.

26 | DANIIL KYVAT

F1 | GP Azerbaijan 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso 8

“È stata una buona qualifica, ho fatto un gran bel giro in Q3 ed è sempre una grande soddisfazione, specie in una pista per piloti audaci come questa! Le condizioni non erano ideali per nessuno, perché abbiamo perso tempo prezioso ieri, ma generalmente non mi servono tanti giri per trovare il mio passo. In uno dei miei giri ho sfiorato il muro, ma per fare il miglior tempo possibile su una pista come questa ci vuole tanto coraggio. Quella di domani sarà una gara lunga, ma penso che avremo l’opportunità di puntare a un buon risultato. Sarà una corsa imprevedibile, quindi cercherò di mantenere il sangue freddo e fare il miglior lavoro possibile”.

Condividi