F1 | GP Azerbaijan 2019, gara: McLaren, Haas, Alfa Romeo

F1
GP Azerbaijan 2019, gara: McLaren, Haas, Alfa Romeo

McLaren e Raikkonen a punti. Male le Haas di 28 Aprile 2019, 22:00

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Haas, Mclaren e Alfa Romeo al termine del Gran Premio d'Azerbaijan 2019. Ottima gara per la McLaren, che va a punti sia con Carlos Sainz Jr. (7°) che con Lando Norris (8°). Quarto arrivo in top-10 su 4 gare per Kimi Raikkonen, 10° dopo la partenza dalla pit lane. Restano all'asciutto Antonio Giovinazzi (12°) e le due Haas di Kevin Magnussen (13°) e Romain Grosjean, ritirato per un problema ai freni.

HAAS

8 | ROMAIN GROSJEAN

"Mi sono ritrovato con il pedale del freno che andava a fondo; per cui, per motivi di sicurezza, mi sono dovuto ritirare. Prima stavamo andando abbastanza bene, come speravamo. I primi giri con le medie sono stati molto difficili; sulle soft abbiamo sofferto di graining, ma siamo lo stesso tornati in lotta. Stavo davvero spingendo l'auto al limite; poi ho avuto un bloccaggio in curva 15, andando dritto e finendo nella via di fuga, per poi girarmi e ripartire. Ho provato a riprendermi, ma il ritmo non c'era più. Dobbiamo sederci adesso ed analizzare tutto. Dobbiamo reagire, in modo da poter lottare per una buona posizione nel campionato costruttori. Credo che abbiamo la macchina adatta; solo che stiamo soffrendo tanto soprattutto a livello di gomme. Spero che a Barcellona possiamo finire in una posizione migliore".

20 | KEVIN MAGNUSSEN

"E' stata una giornata molto dura, con un risultato lontano dalle aspettative. Lavoreremo sodo per Barcellona, sperando di fare meglio. Fortunatamente abbiamo molti dati su quella pista, in particolare su come la macchina lavorava durante i test; ma le temperature saranno ovviamente molto diverse. Non ci aspettavamo un inizio stagione così difficile, ma tutto ciò che possiamo fare è continuare a lavorare per trovare una soluzione ai nostri problemi".

MCLAREN

4 | LANDO NORRIS

"Nel complesso è stata un'ottima domenica per noi. Finire entrambi a punti, per la prima volta in questo 2019, è un ottimo risultato. 'E' stata una gara abbastanza positiva; la mia partenza è stata probabilmente la migliore finora e non ho commesso errori. Ho consumato le gomme un pò presto nel primo stint, quindi sono passato alle medie. Ho avuto un buon secondo stint, prendendo poi la decisione di tornare sulla soft dopo il VSC. Il pensiero era che la Medium, pur se nuove, non avrebbero funzionato al meglio, faticando ad andare in temperatura. Alla fine non è stata la decisione giusta, ma succede nelle gare. In generale, comunque, è stato un bel weekend".

55 | CARLOS SAINZ

""Sono felice di essere giunto a punti, soprattutto dopo il problema di ieri con le bandiere gialle. Sapevo che era solo questione di tempo e di avere finalmente una gara pulita; oggi abbiamo mostrato un ottimo ritmo per tutta la gara. Congratulazioni a tutti i membri del team per il nostro primo doppio arrivo a punti in questa stagione. Dobbiamo continuare a spingere, ad essere ambiziosi e a puntare più in alto! Questo risultato è una bella spinta in vista del mio gran premio di casa, a Barcellona".

ALFA ROMEO

7 | KIMI RAIKKONEN

"Non è stato un weekend facile per noi. Ovviamente non avevamo in programma di partire dalla pit lane, ma è successo; per cui il punto di oggi era il massimo che potessimo fare. Ci siamo fermati prima per uscire dal traffico, ma poi ho faticato per tutta la gara con le gomme. Sono abbastanza deluso, perché mi aspettavo molto di più. Ma ho la sensazione che la prossima gara sarà migliore per noi".

99 | ANTONIO GIOVINAZZI

"E 'stata una gara impegnativa. Siamo partiti dalla posizione #17 in griglia a causa della mia penalità, e ho perso troppo tempo stando fuori a lungo nel primo stint, rimanendo anche bloccato nel traffico. E 'un peccato perché ho avuto un buon ritmo, ma sfortunatamente non ci sono state Safety Car e non potevo sperare in un posto nella Top Ten. Ora devo rimanere concentrato e continuare a lavorare per la prossima gara a Barcellona".

Condividi