F1 GP Australia, qualifiche: le dichiarazioni di Haas, Sauber e Manor

F1 | GP Australia, qualifiche: le dichiarazioni di Haas, Sauber e Manor
di 19 marzo 2016, 16:30

Riportiamo le dichiarazioni dei piloti di Haas, Sauber e Manor al termine del Gran Premio d'Australia.

Haas F1 Team

Romain Grosjean: "Stavo andando bene, e all'improvviso sono fuori, senza la possibilità di poter completare il mio giro. È seccante, perché la monoposto è buona. Ma domani, tutto è possibile, sarà una gara lunga".

Esteban Gutierrez: "È stato frustrante non poter vedere il proprio giro tradotto in un buon risultato. Ma il potenziale c'è. Con il tempo, diventeremo un team più efficiente. Dobbiamo rimanere ottimisti e dobbiamo continuare a lavorare duramente".

Sauber F1 Team

Marcus Ericsson: "Una qualifica passabile, la monoposto è equilibrata. Eravamo vicini alla Q2, ma non abbastanza. Cercheremo di lottare per i punti".

Felipe Nasr: "È stata una qualifica difficile, abbiamo ancora molto da fare. È stato un peccato non avere abbastanza tempo per un altro giro, ma le nuove qualifiche sono così".

Manor

Rio Haryanto: "È strana una qualifica così corta. Ma comunque sia, ho fatto la mia prima qualifica, e ho imparato molto, adesso devo solo migliorare. Domani sarà la mia prima gara di F1 e sono molto contento di poterla disputare".

Pascal Wehrlein: "Non è il risultato a cui ambivo, ma non posso lamentarmi... Il sistema è il sistema. Dobbiamo migliorare, la lotta è molto serrata, il primo giro è la chiave di tutto. Oggi non abbiamo potuto fare di più. Domani è la giornata che conta, comunque".

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.