F1 GP Australia, qualifiche: la parola a Mercedes, Ferrari e Red Bull

Ecco le dichiarazioni del poleman di giornata e degli altri protagonisti delle prime file
F1 | GP Australia, qualifiche: la parola a Mercedes, Ferrari e Red Bull
di 24 marzo 2018, 15:00

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Mercedes, Ferrari e Red Bull dopo le qualifiche del Gran Premio d'Australia, prima prova del mondiale di F1 2018. Una Mercedes stellare per quel che riguarda Lewis Hamilton, autore di un ultimo giro di qualifica superlativo.

MERCEDES

44 | LEWIS HAMILTON

"La sensazione più bella è quella di essere all'altezza del proprio potenziale e saper fare un giro come sono stato in grado di fare. Non mi capita sempre, e sono veramente felice della prestazione di oggi. Fino a quel momento, non avevo pensato minimamente alla gara, quindi mi ci concentrerò da stasera. Nella scorsa stagione, la Ferrari aveva sempre fatto un lavoro migliore alla domenica, ma noi impariamo sempre dagli errori, e quindi speriamo di essere più pronti domani. Poi, dipende tutto da come gestirò le gomme all'inizio della gara. So quanto abbia lavorato duramente Valtteri e quanto gli dispiaccia per oggi, ma recupererà. E' stato veloce in prova e ha messo tantissimo impegno nel crescere come pilota e come membro del team, sono sicuro che riuscirà a recuperare domani".

77 | VALTTERI BOTTAS

"Credo di aver spinto un po' troppo. Sono andato largo alla Curva 1 e il cordolo era un po' umido. Ho perso il posteriore della monoposto e sono andato a muro alla Curva 2. E' un peccato e mi dispiace per il team, perché la monoposto è veramente competitiva, spero si riesca a sistemarla per la gara di domani. Sorpassare è difficile in questa pista, faremo il possibile. Cercherò di rimontare e di lottare al mio meglio".

FERRARI

5 | SEBASTIAN VETTEL

"Ieri sentivo che tutto non era perfetto, sono felice che si sia riusciti a mettere entrambe le monoposto davanti. Il distacco con Lewis è importante, e non vogliamo stare così indietro. Ma la monoposto è migliorata man mano durante le qualifiche. Nel mio ultimo giro, ho fatto un errore alla Curva 13, va bene essere in seconda e terza posizione in vista della gara, tendiamo ad andare meglio rispetto alle qualifiche".

7 | KIMI RAIKKONEN

"Oggi non sapevamo cosa aspettarci da queste qualifiche, era un'incognita. Poi, mi sono sentito abbastanza soddisfatto della monoposto, il feeling era ok. Il distacco con gli avversari è forse più grande di quel che volessimo, ma non è stata proprio una giornata tranquilla. Dobbiamo aspettare qualche gara per avere un'idea chiara e capire come sono messi i team in maniera precisa. Sicuramente, ci sono migliorie da fare per andare più veloci, ci sono delle aree dove so che posso migliorare. Oggi abbiamo un risultato accettabile in condizioni impegnative".

RED BULL

3 | DANIEL RICCIARDO

"La sessione non è andata troppo male, è cominciata bene, in Q3 ho perso un po' nel primo settore, dobbiamo guardarci meglio. In generale, la monoposto non è andata male, non si poteva fare di più in Q3. Partire ottavo a causa della penalità è frustrante, credo sia ingiusta. Ci sono i richiami, le sanzioni e altre cose, ma è stato come spararmi a una caviglia prima ancora dell'inizio della stagione, si poteva gestire meglio. Sarà abbastanza impegnativo superare, quindi la strategia sarà fondamentale. Possiamo fare meglio di un ottavo posto".

33 | MAX VERSTAPPEN

"Anche se ho fatto un piccolo errore, mi sono divertito durante le qualifiche oggi. E' difficile dire cosa mi aspettassi, ma sicuramente mi aspettavo qualcosa di più. Siamo molto vicini alle Ferrari, il che è positivo, ma potevamo essere secondi. Possiamo lottare per la gara, non so se sia possibile con le Mercedes, ma con le Ferrari si può lottare. Sono soddisfatto del passo e del feeling in questo primo weekend, possiamo migliorare"

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.