F1 GP Australia, gara: la parola a Haas, McLaren e Sauber

Si chiude il cerchio delle dichiarazioni post-gara di Melbourne di 26 marzo 2018, 15:00

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Haas, Mclaren e Sauber dopo la domenica del Gran Premio d'Australia, prima prova del mondiale di F1 2018. Soddisfazione in casa McLaren, con un Alonso protagonista. Enorme il rammarico in casa Haas. Sauber nelle retrovie.

HAAS

8 | ROMAIN GROSJEAN

"Abbiamo avuto una buona macchina per tutto il weekend. Ero felice del nostro ritmo, sia in condizioni di macchina scarica che con la macchina carica di carburante, ad inizio gara. Oggi ho avuto un buon ritmo e sono sicuro che sarei potuto rimanere più vicino ai primi se fossi stato davanti a Kevin dopo la partenza. I problemi avuti oggi al pit stop ci sono costati circa 22 punti, ma faremo di tutto per risolverli in vista del Bahrain. Dobbiamo capire se si sia trattato di errore umano o dovuto ai materiali. Nel primo caso non c'è problema, tutti possiamo sbagliare. Nel secondo, cambieremo materiali. Torneremo più forti di prima, come abbiamo sempre fatto."

20 | KEVIN MAGNUSSEN

"E' davvero dura mandare giù quanto successo, per tutto il team. Avere entrambe le vetture che non hanno finito la gara mentre si trovavano in posizioni davvero ottime, è come subire un colpo al cuore. L'andamento del weekend di Melbourne, però, ci fa guardare con fiducia al futuro. Saremo ancora al top e torneremo a lottare. In questo momento, ovviamente, mi sento abbastanza deluso. Ma riusciremo a superarlo."

MCLAREN

2 | STOFFEL VANDOORNE

"Arrivare con tutte e due le macchine a punti rappresenta un grandissimo risultato per il team, soprattutto guardando alle nostre condizioni un anno fa. Per quanto mi riguarda, la VSC mi ha impedito di arrivare ancora più su come posizione finale. Ma come debutto non credo possiamo lamentarci. Sono molto ottimista per il resto della stagione, dato che la base su cui lavorare è buona e nelle prossime gare avremo vari aggiornamenti per migliorare ancora. Le nostre performance in gara sono state piuttosto positive, visto che abbiamo combattuto con Renault e Red Bull. C'è sicuramente un margine per fare progressi e considero questo come un ottimo inizio di stagione. Il potenziale per fare molto bene in futuro c'è."

14 | FERNANDO ALONSO

"E' un risultato fantastico, che riscatta un inverno complicato. E' stata una bella gara e già ieri avevamo avuto il sollievo di vedere che eravamo competitivi. Siamo stati in grado di giocarcela con altre monoposto, combattendo ruota a ruota. Non come gli anni scorsi, nei quali non avevamo potenza sufficiente. Io non ho mai perduto grinta o speranza, il problema era che potevamo giocarci solo dei miseri punticini, senza poter essere in grado di approfittare di eventuali problemi di chi ci precedeva. Negli ultimi 20 giri mi sono dovuto difendere da Verstappen, e il dato positivo è che non ho sofferto granché. Il pacchetto McLaren-Renault è molto forte, e lo sarà ancora di più con i prossimi aggiornamenti. Adesso andiamo in Bahrain con grande carica e il nostro obiettivo è lottare con i primi tre team. Il nostro prossimo target sarà quindi la Red Bull."

SAUBER

9 | MARCUS ERICSSON

"È stata una gara deludente, soprattutto dopo il buon lavoro svolto nel weekend. Ho avuto una discreta partenza e la macchina mi è sembrata buona, mi sentivo pronto per lottare. Sfortunatamente, al sesto giro ho avuto un problema idraulico e mi sono dovuto ritirare. Ora il team analizzerà tutti i dati e vedremo di capire bene cosa sia successo."

16 | CHARLES LECLERC

"Sono molto felice della mia giornata qui in Australia. La partenza non è stata ideale. Ho dovuto raggiungere i piloti davanti a me e lentamente provare a recuperare in classifica. Sono stato in grado di superare alcune vetture, il che è stato divertente. Nel complesso, un fine settimana positivo. Abbiamo compiuto buoni progressi dal venerdì e siamo ad un buon punto di partenza. Ho imparato molto e ho fiducia per il prossimo appuntamento in Bahrain."

Iscriviti al nostro Gruppo Facebook per commentare questo e gli altri nostri articoli


-->

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.