F1 | GP Australia 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso

F1
GP Australia 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso

Deludente Williams, Ricciardo fuori dalla Q3 di 16 Marzo 2019, 17:15

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Force India, Williams, Renault e Toro Rosso dopo le qualifiche del Gran Premio d'Australia.

RACING POINT

11 | SERGIO PEREZ

F1 | GP Australia 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso 1

"Arrivare alla top ten è un ottimo modo per iniziare la stagione. Abbiamo fatto un ottimo lavoro durante le qualifiche e sono stato davvero contento del mio giro in Q2. La chiave di tutto oggi era evitare di fare errori. Sarà interessante vedere dove siamo in gara, ma non è mai facile sorpassare su questa pista, quindi è importante partire tra i primi 10. Speriamo di poter mantenere la posizione e recuperare terreno all'inizio. Come dico sempre, non importa dove inizi la stagione, ma dove finisci. C'è un grande potenziale in questa vettura e sono fiducioso di poter continuare a migliorare con il passare del tempo".

18 | LANCE STROLL

F1 | GP Australia 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso 2

"Il mio miglior giro oggi è stato influenzato dal traffico. Mi sono imbattuto in Grosjean alla Curva Nove e mi è costato sicuramente qualche decimo. È un vero peccato perché oggi mi sentivo davvero bene con la macchina e abbiamo avuto la velocità per progredire almeno fino alla Q2. Tutto quello che posso fare ora, è provare a recuperare posizioni all'inizio e vedere come vanno le cose in gara. Penso che siamo abbastanza competitivi con il nostro passo gara, quindi possiamo ancora ottenere un buon risultato".

WILLIAMS

63 | GEORGE RUSSELL

F1 | GP Australia 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso 3

"Mi è sembrato davvero un buon giro, girando a pieno ritmo, ho fatto tre giri e sono contento della mia prestazione, ma ovviamente siamo una squadra e vogliamo spingere di più. I ragazzi intorno a me, gli ingegneri, me compreso, abbiamo fatto un ottimo lavoro per ottenere tutto dal pacchetto che abbiamo. Tutto quello che posso fare è guidare il più velocemente possibile, e mi sono sentito come se lo avessi fatto".

88 | ROBERT KUBICA

F1 | GP Australia 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso 4

"Non è stato il miglior inizio di stagione, soprattutto perché sono ultimo in griglia, ho fatto un errore nell'ultimo tentativo, quando ho avuto un buon feeling con la monoposto e ho potuto guidare meglio, mi scuso per questo, ma è così che è andata; è una situazione difficile, ma sono tornato sulla griglia di partenza della Formula Uno e vorrei ringraziare tutti coloro che hanno reso questo possibile, così come il team".

RENAULT

27 | NICO HULKENBERG

F1 | GP Australia 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso 5

"Arrivare in Q3 era sicuramente possibile oggi. E' un peccato aver avuto avuto un piccolo problema, che ci è costato. Ho perso un po' di tempo nel mio primo giro in Q2, tra traffico e un un bloccaggio delle ruote, ma abbiamo dimostrato che il passo era lì. Siamo competitivi. Sappiamo che i margini ristretti fanno una grande differenza. Non siamo messi male in vista di domani e una gara decisa dall'undicesimo posto in griglia è possibile. Venerdì la vettura si è comportata bene con il passo gara e mi sono sentito a mio agio in macchina per tutto il weekend. Abbiamo tutte le possibilità di raccogliere punti domani".

3 | DANIEL RICCIARDO

F1 | GP Australia 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso 6

"Sono chiaramente deluso dal non essere entrato in Q3, soprattutto perché era solo mezzo a decimo e questo è qualcosa che posso trovare in me stesso - ho perso un po' di tempo nel primo settore nell'ultimo tentativo. Abbiamo avuto il potenziale per entrare in Q3 e quando non fai il giro perfetto, è frustrante. Come previsto, il gruppo centrale è molto ravvicinato, ma domani mi sento ottimista per un risultato importante. Voglio sempre fare bene a casa, ma dobbiamo mantenere la calma, iniziare bene e poi attaccare quando necessario".

TORO ROSSO

23 | ALEXANDER ALBON

F1 | GP Australia 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso 7

"Le mie qualifiche sono iniziate bene. Ho costruito costantemente il mio ritmo fino alla Q1, prendendo confidenza con la pista che ha avuto una grandissima evoluzione. Sono un po’ dispiaciuto di essere rimasto fuori dalla Q3: nei test invernali avevamo intuito che a centro gruppo saremmo stati tutti molto vicini, ma i distacchi sono così serrati che non ci si può permettere neanche il minimo errore! Sono soddisfatto del mio giro veloce, anche se penso al fatto che sarebbe bastato un altro decimo o un decimo e mezzo per essere in Q3! Su questa pista non è facile sorpassare, ma forse con i nuovi regolamenti avremo delle opportunità in più per risalire in classifica. I nostri long run sembrano piuttosto buoni: siamo vicini ai punti e questi restano il nostro obiettivo principale per domani. Sarò un po’ nervoso e non sono così sicuro di dormire tranquillamente stasera! Non vedo l’ora di correre la mia prima gara in F1, cercherò di tenermi lontano dai guai e portare a casa un buon risultato".

26 | DANIIL KYVAT

F1 | GP Australia 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso 8

"Ero contento per come stava andando il weekend, almeno fino alle qualifiche. In Q2 stavo facendo bene, poi le cose si sono un po’ complicate. All’ultimo giro ho avuto un po’ di traffico e Sebastian è uscito di pista. Non lo sto incolpando, ma semplicemente ho perso tempo in quel frangente. Dobbiamo rimanere ottimisti, perché c’è da tirare fuori ancora tutto il potenziale dalla vettura. Penso che il giro fatto in Q1 mi sarebbe bastato per entrare in Q3: ma è vero che non basta farlo una volta, bisogna essere in grado di ripeterlo. Dunque, lavoreremo per capire cosa è andato storto. È davvero bello tornare a spingere la macchina al limite, mi sono goduto ogni singolo giro di questo weekend, è stato fantastico! Domani possiamo provare a recuperare delle posizioni, perché il nostro passo nei long run non sembrava così male: con una buona gestione delle gomme e della strategia, vedremo cosa ci porteremo a casa".


Condividi