F1 Barcellona, Test Day 6: Ricciardo si conferma al comando

Il pilota Red Bull davanti a tutti anche come giri completati di 07 marzo 2018, 19:27 Condividi
F1 | Barcellona, Test Day 6: Ricciardo si conferma al comando

Giornata ricca di contenuti al Montmelò, dov'è andata in scena la sesta giornata di test invernali 2018. In un mercoledì dal sapore primaverile sono arrivati i primi riferimenti cronometrici che potremmo definire decisamente interessanti, con Daniel Ricciardo che si conferma al top grazie all'1:18.047 siglato in mattinata, calzando la mescola Hypersoft.

L'italo-australiano si è dato molto da fare in pista, avendo completato ben 165 giri. In evidenza anche le due Mercedes: Lewis Hamilton, sceso in pista stamani, ha realizzato un 1:18.400 con mescola Ultrasoft, +0.160 più rapido di Valtteri Bottas, al volante della W09 nel pomeriggio, anche lui con la mescola a spalla viola. Nel complesso, il team di Brackley ha messo insieme 175 giri (90 con il britannico e 85 con il finlandese).

Giornata un filo più complicata in casa Ferrari. Mentre Sebastian Vettel ha ottenuto la 4° posizione (1:19.541, Soft), completando 66 tornate, Kimi Raikkonen è sceso in pista al pomeriggio dopo i problemi intestinali che avevano richiesto l'avvicendamento con Seb nella prima parte di giornata. Ebbene, il Campione 2007 ha lasciato i box a pomeriggio ampiamente inoltrato, senza spiegazioni da parte del box di Maranello; qualche long run per lui, con 49 giri ed un 1:20.242 come miglior crono, su mescola Soft. In totale, dunque, la Rossa ha totalizzato 115 giri.

Giornata positiva per Brendon Hartley, che issa la sua Toro Rosso-Honda al 5° posto nella classifica dei tempi (1:19.823, 119 giri) dopo un breve "stop" in pit lane, subito avanti alla McLaren-Renault di Fernando Alonso (1:19.856), entrambi con mescola Hypersoft. C'è da dire che il team di Woking ha vissuto una giornata che rievoca fantasmi recenti, avendo perso gran parte del pomeriggio per una perdita d'olio verificatasi in tarda mattinata. Alla fine, sono stati 57 i passaggi completati dall'asturiano.

Unico con miglior tempo ottenuto calzando la media, Carlos Sainz ha piazzato la sua Renault in 7^ posizione (1:20.042, 88 giri), oltre 7 decimi meglio del compagno Nico Hulkenberg (1:20.758 su Supersoft, 102 giri), sceso in pista oggi pomeriggio. La Renault può inoltre sorridere per i 190 giri completati oggi. A seguire, ecco la Haas di Romain Grosjean (1:20.237, 78 giri), poco avanti alla Williams di Lance Stroll (1:20.349, 63 giri) mentre l'altro pilota del team inglese, Sergey Sirotkin, chiude la classifica (1:22.350, 80 giri); 143, dunque, i giri all'attivo per la Williams.

In conclusione, troviamo altri due piloti 'centenari': con il 12° tempo c'è la Force India di Esteban Ocon (1:20.805), con 130 giri; a seguire, con il 13°, la Sauber di Charles Leclerc (1:20.918), con ben 160 giri nonostante un'uscita di pista a fine pomeriggio.

Segue il prospetto riepilogativo della giornata di prove, da F1Today.net:

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.