ALTRI MOTORI ELMS Red Bull-Ring: Duqueine #29 esclusa per benzina non conforme

Un test della settimana scorsa ha "sporcato" il serbatoio dell'Oreca
ELMS Red Bull-Ring: Duqueine #29 esclusa per benzina non conforme
di 23 luglio 2018, 18:25

Le verifiche tecniche della 4h del Red Bull-Ring, terzo appuntamento dell'ELMS che ha visto vincitore il team G-Drive dopo una grande rimonta, hanno clamorosamente bocciato la vettura seconda classificata, l'Oreca 07 #29 del team Duqueine, che ha dominato gran parte della corsa per poi essere scavalcata da Jean-Éric Vergne con il gioco dei pit stop.

Ancora più clamorosa è la motivazione alla base della squalifica. All'interno del serbatoio dell'Oreca, infatti, sono state ritrovate tracce di un carburante diverso da quello previsto dal regolamento tecnico del campionato. Trattasi della benzina Elf utilizzata nella categoria LMP3 (mentre il fornitore delle LMP2 è Total) e testata dal team Duqueine in un test tenutosi sempre a Spielberg il mercoledì precedente la gara: non essendoci un regolamento sui test privati il team Duqueine ha utilizzato sulla sua 07 LMP2 il suddetto carburante, che sarebbe stato addirittura un "avanzo" della Road to Le Mans dello scorso giugno (corsa in cui la compagine francese ha collaborato con il team Cool Racing), senza ripulire adeguatamente il serbatoio in vista della 4h di questo weekend.

Questa "miscela", che vedeva al suo interno uno 0,5% di carburante Elf, è stata ovviamente ritenuta non conforme al regolamento e la vettura #29 è stata squalificata. La #24 del team Racing Engineering, giunta terza in scia alla #29, è stata quindi promossa al secondo posto, mentre la Ligier #22 della United Autosports si è ritrovata sul gradino più basso del nuovo podio.

Ecco la ricostruzione dell'accaduto fatta da Yann Belhomme, team manager della Duqueine Engineering: "Il nostro team ha lavorato con Cool Racing a Le Mans per rifornire la loro Norma LMP3. Nella Road to Le Mans si usa un carburante Elf 102, mentre nell'ELMS si utilizza il Total 102. Lo scorso mercoledì abbiamo svolto una giornata di test privati al Red Bull-Ring per preparare il weekend di gara. Durante questa giornata, il carburante utilizzabile era 'libero', quindi abbiamo usato quello ecceduto da Le Mans. Al termine di ogni stint, svuotiamo completamente il serbatoio per perfezionare il più possibile il consumo di carburante in vista della gara, sicuramente una parte di carburante Elf è rimasta nel serbatoio e quindi è stata 'scovata'. Desidero scusarmi con il nostro eccezionale trio di piloti, che ha svolto un grande lavoro nel corso del weekend, con Michelin, con i nostri sponsor e i nostri supporters".

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.