Ecclestone aspetta le decisioni degli organizzatori del GP d'India

Ecclestone aspetta le decisioni degli organizzatori del GP d'India

di 29 Maggio 2015, 09:45

Entrato nel calendario del campionato di Formula 1 nel 2011, il Gran Premio d'India è uscito dal giro del mondiale dopo sole 3 edizioni alla fine della stagione 2013. Bernie Ecclestone, che da sempre vuole spingere la Formula 1 verso nuovi mercati, non si è però arreso e ha già dato la sua disponibilità al ritorno in calendario della gara indiana, sostenendo che spetta agli organizzatori dare il via libera alle trattative.

"Spero che l'anno prossimo ci sia una gara in India" ha detto Ecclestone alla Press Trust of India; "Sto aspettando che i promotori dell'evento vengano a discutere con me. Faremo tutto il necessario per riportare l'India in calendario. L'organizzazione dell'evento non è attesa da nuove sfide, è sufficiente che lo Jaypee Group [la società che organizza il Gran Premio] ci dica «Siamo felici di proseguire» per dare nuova vita al contratto".

Il "Padrino" della Formula 1, tuttavia, ha rimarcato il fatto che gli organizzatori devono prendere in fretta una decisione, qualora volessero riportare la loro gara in calendario già nel 2016. "Devono sbrigarsi, entro i prossimi due mesi abbiamo bisogno di sapere qual è la loro decisione" ha concluso Ecclestone.

Attualmente le gare previste per la stagione 2016 sono 21, con il ritorno dei GP di Germania e d'Europa, con quest'ultimo che dovrebbe disputarsi sull'inedito circuito cittadino di Baku, in Azerbaigian. Un eventuale ritorno in calendario anche del Gran Premio d'India porterebbe a 22 le gare totali, un numero inimmaginabile solamente 10 anni fa.

Condividi