Bernie Ecclestone: scettico sull'esito della riunione dello Strategy Group

Bernie Ecclestone: scettico sull'esito della riunione dello Strategy Group

di 13 Maggio 2015, 18:00

Bernie Ecclestone rimane scettico circa l'esito del meeting con lo Strategy Group che si terrà questo giovedì. All'interno di quest'incontro verranno discusse eventuali nuove regole per il 2017, con un altro cambio di motori, nuove monoposto, regole per quanto riguarda i pneumatici e ulteriori misure volte a contenere i costi.

"Credo che passeremo quattro o cinque ore a quella riunione. E alla fine, decideremo solo la data della riunione successiva. Il problema è che ora siamo in una democrazia e non va bene" ha spiegato il patron della F1.

"Sapete che io non amo le democrazie, perché non metterai mai d'accordo un gruppo di persone competitive. Quelli che stanno vincendo al momento non vogliono mai cambiare, mentre se iniziano a perdere, vogliono cambiare".

"Questo è quanto. Dobbiamo arrivare alla posizione dove invece si prendono decisioni e si stabilirà quello che succederà".

Lo Strategy Group è formato da 18 votanti - sei controllati da Ecclestone, sei dalla FIA e gli altri sei dai team di F1.

Condividi