Anche la Ferrari ha fatto un test con Pirelli!

di 31 maggio 2013, 23:15 Condividi
Anche la Ferrari ha fatto un test con Pirelli!

La FIA ha da poco emesso un comunicato dove chiede a Mercedes e anche Ferrari di dare spiegazioni sui test effettuati con Pirelli. Questo è il comunicato:

The FIA has asked Team Mercedes AMG Petronas F1 and Scuderia Ferrari Team which have taken part in tyre tests in the 2013 season to reply to a disciplinary inquiry in pursuance of the FIA Judicial and Disciplinary Rules.

This follows the Stewards' Report from the Monaco Grand Prix and represents supplementary information required by the FIA in the light of the replies received from Pirelli, who were asked for clarifications on Tuesday May 28th.

Bisogna però chiarire che la Ferrari ha utilizzato per il test la vettura 2011, quindi attenendosi al regolamento sportivo, mentre la Mercedes ha girato con la macchina 2013. Ora sarà importante vedere se verranno prese delle decisioni nei confronti di Charlie Whiting.

2 commenti

Prendi parte alla discussione
  1. AleMans
    #1 AleMans 1 giugno, 2013, 15:41

    Di solito è Charlie Whiting che prende le decisioni sugli altri 😀

    Reply this comment
  2. Joblack
    #2 Joblack 1 giugno, 2013, 11:20

    un conto è fare test gomme con vettura 2011 come sembra abbia fatto la Ferrari , un conto è farle con vettura 2013 come ha fatto la Mercedes. Inoltre la Mercedes ha provato sia le gomme 2014, cheè sempre un vantaggio ma anche gomme di nuova struttura da utilizzare addirittura in Canada.
    Ora questa evenienza è stata stoppata .... manon sappiamo cosa succederà dopo.
    Riguardo il personaggio Chalie Whiting andrebbe allontanato dalla Fia in quanto si è sempre dimostrato troppo vicino a Ecclestone ed alle squadere anglosassoni veci prima il doppio fondo della Brown, poi la soffiatura degli scarichi a favore RB, e tante altre piccole ma grandi cose.

    Credo che come al solito tutto finirà in unabolla di sapone visti gli intereessi economici di Bernie e soci.

    Reply this comment

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.