Indycar 2015, Will Power conquista la pole per gara-1 a Detroit

Indycar 2015, Will Power conquista la pole per gara-1 a Detroit

di 29 Maggio 2015, 23:15

Continua il dominio del Team Penske nelle qualifiche del campionato Indycar 2015: dopo aver ceduto la pole position per la 500 Miglia di Indianapolis a Scott Dixon, i piloti della squadra del Capitano hanno ripreso in mano la situazione monopolizzando le prime tre posizioni dello schieramento di partenza di gara-1. La pole position è andata a Will Power, il "runner-up" dell'ultima 500 Miglia, che ha conquistato la sua terza pole position stagionale in 1:16.0941 con un vantaggio di appena 26 millesimi nei confronti del suo compagno di squadra Helio Castroneves, che domani partirà al suo fianco.

Terzo tempo per Juan Pablo Montoya, il vincitore di Indianapolis, che ha pagato poco più di 3 decimi al pilota australiano; al suo fianco in seconda fila ci sarà Takuma Sato, unico pilota tra quelli motorizzati Honda ad aver avuto accesso alla Fast Six; chiudono le prime tre file Simon Pagenaud, il quarto pilota di Roger Penske, e Sebastien Bourdais, che si conferma tra i protagonisti di questa prima parte di stagione.

Il gruppo di piloti eliminati in Q2 si apre con Scott Dixon, rimasto escluso dalla Fast Six a vantaggio di Pagenaud per appena 4 centesimi di secondo; al suo fianco partirà un ottimo Stefano Coletti, autore di quello che finora può sicuramente considerarsi il suo miglior weekend stagionale; quinta fila per Marco Andretti, che salva l'onore della scuderia di famiglia, e James Jakes, mentre in sesta fila ci saranno un ottimo Tristan Vautier e Sage Karam.

Deludente la prestazione di Luca Filippi, che è stato eliminato già nel corso del primo round delle qualifiche e che domani scatterà solamente dalla decima fila. Due file davanti a lui partirà Tony Kanaan, una delle vittime più illustri fatte dalla "tagliola" del primo round delle qualifiche. Giornata difficile anche per il team Andretti, che ha visto due delle sue tre vetture eliminate nel corso della Q1, con Ryan Hunter-Reay che scatterà solamente dall'ottava fila e Carlos Muñoz dalla decima.

Durante il secondo gruppo del primo round di qualifiche si è anche verificato un incidente, protagonista Josef Newgarden, che ha portato all'esposizione della bandiera rossa e ha impedito a molti piloti, tra i quali gli stessi Hunter-Reay e Muñoz, di migliorare la loro prestazione; questo fatto, ovviamente, non è però sufficiente a spiegare la difficile situazione in cui la compagine di Michael Andretti si trova ormai da inizio anno.

L'attività in pista delle vetture Indycar sulla pista di Detroit riprenderà domani col secondo turno di prove libere nella mattinata e con gara-1 nel pomeriggio, a partire dalle 15:50 ora locale, le 21:50 ora italiana. Questi i risultati finali delle qualifiche di oggi.

Indy07Q1

Foto presa dal sito ufficiale Indycar

Condividi